Thomas Kaufmann, I redenti e i dannati

Una storia della Riforma

 

La Biblioteca
pp. XVI – 392
€ 32,00
ISBN 9788806235956

Traduzione di Monica Guerra

La storia di una rivoluzione religiosa durata cent’anni, una battaglia per la salvezza celeste e il potere terreno. Il magistrale affresco di un evento che ha mutato per sempre il mondo della religione occidentale.

La Riforma ha trasformato il mondo piú di qualsiasi altro evento dalla fine dell’antichità: da allora il cattolicesimo non è stato piú lo stesso. Thomas Kaufmann racconta la storia di questa rivoluzione avvalendosi di fonti di prima mano e delle piú aggiornate ricerche storiche e storico-religiose. La Riforma iniziò lontano dai centri politici, economici e culturali dell’Europa, eppure mise in subbuglio l’intero continente. Molto è stato ipotizzato sui fattori politici e sociali alla base di tale sovvertimento. Kaufmann, uno dei maggiori esperti in materia, individua le principali motivazioni anche nella religione stessa. I riformatori si preoccupavano della salvezza dell’anima. Quando il papa condannò Lutero e i suoi insegnamenti, la questione avrebbe potuto chiudersi. Ma Lutero riconobbe nello stesso papa un peccatore degno della dannazione eterna. E la divisione della Chiesa fece il suo corso. L’odio spinse molti in guerra e in tantissimi lasciarono la patria, portando cosí la Riforma lontano nel mondo. Si trattò di un immane terremoto religioso, le cui scosse di assestamento giungono fino a oggi.

 

Thomas Kaufmann insegna Storia della Chiesa all’Università di Gottinga, dirige l’Associazione della Storia della Riforma ed è membro della Akademie der Wissenschaften di Gottinga. In italiano ha pubblicato Lutero (il Mulino, 2007) e Gli ebrei di Lutero (Claudiana, 2016). Per Einaudi ha pubblicato I redenti e i dannati (2018).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *